Un eccesso o una diminuzione di ormoni tiroidei possono provocare infertilità e problemi all’apparato riproduttivo, soprattutto femminile. Nelle donne che soffrono di ipotiroidismo si può infatti avere un’aumentata produzione di prolattina (ormone secreto dall’ipofisi), in grado di determinare irregolarità del ciclo, o addirittura scomparsa delle mestruazioni. Nell’uomo possono verificarsi problemi di erezione, ma è raro che una disfunzione tiroidea sia di per sé causa di infertilità maschile.