Il Prof. Efisio Puxeddu, Professore Associato, Dipartimento di Medicina dell’Università degli Studi di Perugia, illustra gli esiti dello studio perugino che dimostra la possibilità di assumere la terapia ormonale a base di levotiroxina liquida già durante o 10 minuti prima della colazione.
Questo è reso possibile dalla forma liquida, che rispetto alle tradizionali compresse, non deve essere dissolta (sfaldamento della compressa) e l’assorbimento è quindi più immediato ed efficace.

 

Le compresse di levotiroxina, vanno assunte 30-60 minuti prima della colazione. Questo chiaramente è un disagio per il paziente, perché nelle prime ore del mattino deve cambiare le sue abitudini, creando un impatto negativo sulla vita e anche sull’aderenza alla terapia. Considerando le caratteristiche della levotiroxina liquida, in termini di migliore assorbimento e anche più rapido e costante, si è valutato se fosse possibile abbreviare i termini per quanto riguarda l’assunzione del farmaco e la colazione.
In questo senso si inserisce uno studio che abbiamo condotto, in realtà è uno studio pilota, ma condotto con tutti i criteri scientifici del caso, con uno studio prospettico randomizzato e con un disegno di crossover, in cui abbiamo arruolato 61 pazienti, dei quali 59 hanno terminato lo studio, andando a valutare se vi sia equivalenza terapeutica tra l’assunzione della levotiroxina in formazione liquida insieme alla colazione, oppure 10 minuti prima della colazione.
Questo è abbastanza importante, perché in effetti, nella vita reale, se raccomandiamo al paziente di assumere il farmaco in prossimità della colazione, sicuramente non tutti i giorni farà la stessa cosa: in alcuni giorni lo assumerà insieme alla colazione e in altri giorni un poco prima.
Dimostrare, che c’è un’equivalenza terapeutica in questo arco temporale è importante per dare validità all’uso di questo tipo di formuolazione del farmaco. Lo studio, infatti, dimostra che non c’è differenza di efficacia terapeutica, misurata in termini di TSH, tra l’assunzione della levotiroxina insieme alla colazione e 10 minuti prima della colazione. Abbiamo anche valutato se vi fosse qualche impatto sulla qualità della vita, ma abbiamo riscontrato che non ci sono differenze neanche in questo caso.
È stata poi fatta un’analisi post hoc dei dati e abbiamo valutato se vi fossero differenze tra l’assunzione della levotiroxina liquida a zero minuti o 10 minuti prima della colazione, rispetto ai canonici 30 minuti; lo studio dimostra chiaramente che l’assunzione a zero o 10 minuti rimane nell’ambito del range di equivalenza terapeutica che ci eravamo posti. Pertanto, diciamo che lo studio conferma che non c’è differenza tra l’assunzione 30 minuti prima e in prossimità della colazione. È quindi chiaro che la levotiroxina liquida rappresenta una forte innovazione, non solo perché permette di superare i problemi di assorbimento nei pazienti che hanno specifici problemi gastro-intestinali, ma probabilmente perché permetterà anche di poter assumere il farmaco in una maniera più comoda per il paziente, più consona con il mantenimento di abitudini di vita normali: qualità della vita migliore per una migliore aderenza alla terapia.
Summary
Terapia ormonale: il migliore assorbimento della levotiroxina liquida
Title
Terapia ormonale: il migliore assorbimento della levotiroxina liquida
Description

La levotiroxina liquida garantisce un migliore assorbimento rispetto a quella in compresse nella terapia ormonale per le patologie della tiroide