La Dott.ssa Guia Vannucchi, Specialista Endocrinologo – Unità di Endocrinologia, Fondazione IRCCS Ca’ Granda di Milano, spiega l’importanza del ruolo della funzionalità tiroidea nell’ambito della fertilità femminile.
 

Sempre di più negli ultimi anni si sta ponendo l’attenzione al ruolo della funzione tiroidea nell’ambito della fertilità femminile. Ruolo molto importante sia per quanto riguarda naturalmente la correttezza dei cicli mestruali, quindi il fatto che tutto l’apparato riproduttore femminile funzioni in maniera adeguata, sia per quanto riguarda la follicologenesi, e quindi per la qualità dell’ovocita e conseguentemente per la possibilità che questo venga fecondato e porti alla possibilità dell’impianto e della gravidanza.
Se prima si guardava molto al problema tiroideo, alla funzione tiroidea per quanto riguardava la gravidanza, in questi ultimi anni l’attenzione si è spostata anche allo step precedente, cioè proprio all’aspetto della fertilità. Quindi sempre più studi sono stati pubblicati in letteratura in merito all’importanza dei valori di TSH e dei suoi cut off, per cercare di capire quanto questo possa influire, e quale sia il cut off ottimale da tenere a livello pre-concezionale per migliorare la fertilità.
Questo soprattutto anche in considerazione del fatto che sempre più donne, e coppie in generale, sono infertili, o comunque hanno problemi di sub-fertilità, e vanno quindi a perseguire l’obiettivo gravidanza attraverso tecniche di procreazione medicalmente assistita, e anche in questo contesto i ginecologi e gli infertivologi stanno ponendo, ovviamente dietro nostro suggerimento, più attenzione all’aspetto ipotalamo-ipofisi-tiroide, in relazione alle tecniche di PMA – Procreazione Medicalmente Assistita.Ultimo aggiornamento 12/09/2016
Summary
Il rapporto tra tiroide e fertilità femminile
Title
Il rapporto tra tiroide e fertilità femminile
Description

La Dott.ssa Guia Vannucchi spiega l'importanza del ruolo della corretta funzionalità della tiroide nell'ambito della fertilità femminile.