Test: conosci la tiroide?

Test: conosci la tiroide?

Dove si trova esattamente la ghiandola tiroidea? E qual è il suo meccanismo di funzionamento? Quali elementi contribuiscono a mantenerla in salute?
Prova a rispondere alle domande del test per scoprire quanto ne sai veramente.

Domanda 1

Che forma ha la tiroide?




RISPOSTA CORRETTA

La forma della ghiandola tiroidea ricorda quella di una farfalla, essendo costituita da due lobi a pera collegati da uno stretto ponte chiamato istmo. L'organo sano è di colore rosso bruno, superficie liscia e misura circa 7cm X 3cm.

RISPOSTA ERRATA

La forma della ghiandola tiroidea ricorda quella di una farfalla, essendo costituita da due lobi a pera collegati da uno stretto ponte chiamato istmo. L'organo sano è di colore rosso bruno, superficie liscia e misura circa 7cm X 3cm.

Domanda 2

Dove si trova?




RISPOSTA CORRETTA

La tiroide è situata anteriormente alla base del collo, davanti e lateralmente alla laringe e ai primi anelli della trachea, ma si tratta di una posizione “mobile”, poiché segue i movimenti della laringe (es. quando si deglutisce).

RISPOSTA ERRATA

La tiroide è situata anteriormente alla base del collo, davanti e lateralmente alla laringe e ai primi anelli della trachea, ma si tratta di una posizione “mobile”, poiché segue i movimenti della laringe (es. quando si deglutisce).

Domanda 3

Le donne sono soggette ai problemi tiroidei:




RISPOSTA CORRETTA

I disordini alla tiroide sono in media 7/8 volte più frequenti nelle donne rispetto agli uomini. Non si conosce con sicurezza la ragione, ma alcuni scienziati ipotizzano che tra le cause dei problemi come gozzo e noduli vi sia un aumento della perdita di iodio attraverso le urine determinata dagli estrogeni. Per un altro gruppo di patologie, come tiroiditi e morbo di Basedow, inciderebbe invece una generale maggior predisposizione del sesso femminile alle malattie autoimmuni.

RISPOSTA ERRATA

I disordini alla tiroide sono in media 7/8 volte più frequenti nelle donne rispetto agli uomini. Non si conosce con sicurezza la ragione, ma alcuni scienziati ipotizzano che tra le cause dei problemi come gozzo e noduli vi sia un aumento della perdita di iodio attraverso le urine determinata dagli estrogeni. Per un altro gruppo di patologie, come tiroiditi e morbo di Basedow, inciderebbe invece una generale maggior predisposizione del sesso femminile alle malattie autoimmuni.

Domanda 4

Quali organi sono interessati dal buon funzionamento della tiroide




RISPOSTA CORRETTA

La ghiandola tiroidea è destinata alla produzione di due ormoni, la tiroxina (T3) e la triiodotironina (T4), che hanno importanti effetti sul metabolismo corporeo, sui meccanismi di crescita e maturazione dei vari apparati e sulle funzionalità di tutti i nostri organi.

RISPOSTA ERRATA

La ghiandola tiroidea è destinata alla produzione di due ormoni, la tiroxina (T3) e la triiodotironina (T4), che hanno importanti effetti sul metabolismo corporeo, sui meccanismi di crescita e maturazione dei vari apparati e sulle funzionalità di tutti i nostri organi.

Domanda 5

La tiroide regola tra le altre cose:




RISPOSTA CORRETTA

La produzione dell’ormone tiroideo T3 esercita effetti sul consumo di ossigeno e la produzione di calore dell’intero organismo ed è molto importante nella termoregolazione e nell’adattamento al freddo e al caldo ambientale.

RISPOSTA ERRATA

La produzione dell’ormone tiroideo T3 esercita effetti sul consumo di ossigeno e la produzione di calore dell’intero organismo ed è molto importante nella termoregolazione e nell’adattamento al freddo e al caldo ambientale.

Domanda 6

Il dimagrimento può essere sintomo di:




RISPOSTA CORRETTA

Gli ormoni tiroidei influenzano il metabolismo di grassi e carboidrati e il corretto funzionamento dell’apparato digerente. Nell’ipertiroidismo, il 52-85% dei soggetti colpiti vanno incontro a un aumento del metabolismo e a un sensibile dimagrimento.

RISPOSTA ERRATA

Gli ormoni tiroidei influenzano il metabolismo di grassi e carboidrati e il corretto funzionamento dell’apparato digerente. Nell’ipertiroidismo, il 52-85% dei soggetti colpiti vanno incontro a un aumento del metabolismo e a un sensibile dimagrimento.

Domanda 7

Stanchezza e debolezza possono essere sintomi di




RISPOSTA CORRETTA

Perdita di forza ed energia possono spesso segnalare un cattivo funzionamento della tiroide. Questi sintomi, infatti, sono presenti nella quasi totalità dei casi di ipotiroidismo e si manifestano, in percentuale inferiore, anche nei soggetti ipertiroidei.

RISPOSTA ERRATA

Perdita di forza ed energia possono spesso segnalare un cattivo funzionamento della tiroide. Questi sintomi, infatti, sono presenti nella quasi totalità dei casi di ipotiroidismo e si manifestano, in percentuale inferiore, anche nei soggetti ipertiroidei.

Domanda 8

La funzionalità tiroidea in gravidanza




RISPOSTA CORRETTA

Le donne in gravidanza attraversano un periodo di cambiamenti fisiologici che interessano anche la funzionalità tiroidea. In particolare, l’aumento della quantità di estrogeni nel sangue è in grado di alterare il livello degli ormoni tiroidei, pertanto alla tiroide è richiesto un lavoro aggiuntivo per mantenerne l’omeostasi.

RISPOSTA ERRATA

Le donne in gravidanza attraversano un periodo di cambiamenti fisiologici che interessano anche la funzionalità tiroidea. In particolare, l’aumento della quantità di estrogeni nel sangue è in grado di alterare il livello degli ormoni tiroidei, pertanto alla tiroide è richiesto un lavoro aggiuntivo per mantenerne l’omeostasi.

Domanda 9

Il sale iodato




RISPOSTA CORRETTA

L’assunzione di quantità adeguate di iodio attraverso l’alimentazione è un presupposto essenziale per la corretta secrezione degli ormoni tiroidei: la carenza iodica costituisce perciò uno dei principali fattori di rischio delle patologie tiroidee.

RISPOSTA ERRATA

L’assunzione di quantità adeguate di iodio attraverso l’alimentazione è un presupposto essenziale per la corretta secrezione degli ormoni tiroidei: la carenza iodica costituisce perciò uno dei principali fattori di rischio delle patologie tiroidee.

Domanda 10

Il selenio




RISPOSTA CORRETTA

Il selenio svolge un ruolo chiave nella protezione e nel buon funzionamento della tiroide: non a caso è presente in questa ghiandola in quantità per grammo di tessuto superiore a quella di ogni altro organo del corpo umano.

RISPOSTA ERRATA

Il selenio svolge un ruolo chiave nella protezione e nel buon funzionamento della tiroide: non a caso è presente in questa ghiandola in quantità per grammo di tessuto superiore a quella di ogni altro organo del corpo umano.

Ripeti il test

Visita il capitolo dedicato a come funziona la tiroide.

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.